[ Notizie ]
Ultras Pisa: "All'improvviso diventa irrinunciabile giocare con l'Arezzo"
26 Settembre 2018 - letto 1323 volte

La tifoseria del Pisa ha emesso un duro comunicato in merito alla decisione di giocare regolarmente la gara fra i nerazzurri e l'Arezzo in programma questa sera nonostante il devastante incendio che ha colpito nella notte il Monte Serra nel pisano portando all'evacuazione di oltre 700 persone facendo dichiarare alla Regione Toscana lo "stato d'emergenza". Di seguito la nota della tifoseria pisana:

"Abbiamo accolto con stupore la decisione di far disputare ugualmente la prevista gara di campionato tra Pisa e Arezzo. In questo ultimo mese hanno rinviato prima l’inizio del campionato, di alcune settimane, poi la seconda giornata a noi, poi hanno anticipato la gara di questa sera quindi hanno anticipato l’orario della trasferta di Piacenza. Il tutto per beghe o interessi interni, senza mai interrogarsi sull’opportunità del tutto o sul rispetto dovuto a chi il calcio lo segue con sacrificio e passione, senza guadagnarci niente.

All’improvviso giocare Pisa-Arezzo diventa irrinunciabile, nonostante l’allerta incendi ancora in vigore per via del vento, nonostante si respiri l’odore del fumo a chilometri di distanza, nonostante nell’immediato hinterland cittadino ci siano sfollati nelle palestre, ci siano persone cui è bruciata la casa o l’attività, e che hanno rischiato grosso. E magari tra questi ci sono persone con in tasca l’abbonamento o il biglietto per stasera. Le operazioni di spegnimento, contenimento, e soccorso sono ancora nel pieno, e la viabilità, in alcune zone della provincia, è saltata da questa mattina. Ma secondo la Prefettura, e gli altri preposti a decidere, noi dovremmo vivere questa situazione recandoci allo Stadio come nulla fosse, bere un paio di birre, ballare e cantare, mentre a pochi chilometri se non centinaia di metri si consumano situazioni di emergenza, peraltro sotto i riflettori e gli occhi di tutta Italia. Siamo allibiti. Ma non senza parole, e come sempre ci faremo sentire, a modo nostro.
I GRUPPI DELLA CURVA NORD MAURIZIO ALBERTI"

Notizie correlate Comunicato
Altre notizie
22 Ottobre 2018 - Il Daspo, per la durata di otto anni, è stato disposto dal questore di Messina, Mario Finocchiaro, nei confronti di cinque ultras del...
22 Ottobre 2018 - In campo di ci sono due ragazzi, uno del Benin e uno del Senegal, che indossano la maglia del Mesagne, una squadra che milita nel campionato...
22 Ottobre 2018 - Roma - S.P.A.L. All'ingresso dello stadio Olimpico ci è stato negato per l'ennesima volta l'ingresso del bandierone con...
22 Ottobre 2018 - I nove sostenitori nero-verdi sono ritenuti responsabili, assieme ad altri soggetti ancora in corso di identificazione, di un vero e proprio...
18 Ottobre 2018 - "Giù le mani dalla Battipagliese". Campeggia, allo stadio ‘Sant’Anna’ lo striscione degli ultras...
18 Ottobre 2018 - In vista della gara contro la Juventus U23 in programma domani alle 15:00 i tifosi dell'Arezzo hanno emesso un comunicato in cui...
17 Ottobre 2018 - Roma-Liverpool, sul piano dell'ordine pubblico, continua a far discutere. Sono 14 i tifosi colpiti dal Daspo del Questore della...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Atalanta Cop Runners
A.C.A.B Cops on the run (BNA ATALANTA)
Catania-Atalanta curva nord 1a di campionato
RAGAZZI VI CONSIGLIO L'ALTA QUALITA'..:) catania atalanta 1a da campionato in casa in serie A... la curva dei bei tempi... LA RIVOGLIAMO...
La Curva Sud Lauro Minghelli durante Arezzo-Pordenone 1-0
La Curva Sud "Lauro Minghelli" durante Arezzo-Pordenone 1-0
Siena-Massese la coreografia dal campo
La coreografia fatta dai tifosi del Siena nella partita Robur siena-Massese

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.