[ Notizie ]
Spal, sciopero del tifo: la pubblicità oscura gli striscioni
30 Agosto 2017 - letto 1081 volte

È dal 1974, ininterrottamente da 43 anni, che quegli striscioni sono appesi davanti al terreno del “Mazza”. Ma ora la pubblicità luminosa sembra aver interrotto quel filo continuo. E la Curva Ovest si ribella, proclamando la sospensione del tifo per la prima partita casalinga di serie A contro l’Udinese.

All’interno dello stadio, a ridosso della recinzione della Curva Ovest, è stata posizionata una seconda fila di moduli a led per la pubblicità luminosa che, sostengono i tifosi biancoazzurri in un comunicato, “rende impossibile l’apposizione del nostro striscione ‘Non camminerai mai sola’”.

“Gli striscioni – afferma il comunicato della Ovest – rappresentano la nostra identità, i nostri colori: quello striscione rappresenta l’identità di ogni tifoso della curva (non di una parte di curva), e del suo attaccamento alla squadra e alla città, così come i cori, le sciarpe, le coreografie”.

Quegli striscioni, insomma, dal 1974, sono il “vessillo di una intera città e non sono mai venuti a mancare una sola volta contro la nostra volontà: di certo non sarà una fila di pannelli pubblicitari a far sì che il nostro striscione venga oscurato”.

La reazione dei tifosi si traduce in una parola: sospensione. Sospensione del tifo per la partita di domenica tra Spal e Udinese. “Una partita che attendavamo da 49 anni – continuano “con immenso dispiacere” i tifosi -, ma che non può essere anteposta ai nostri colori”.

Il confronto con la società, successivo alle rimostranze, c’è già stato, ma è stato infruttuoso. E allora, “al termine di due giornate in cui non è stata trovata nessuna soluzione percorribile, abbiamo preso questa sofferta – ma ampiamente condivisa – decisione, nella speranza che la società (con la quale vogliamo mantenere un rapporto di stima, rispetto e riconoscenza reciproca) trovi una nuova collocazione alla seconda fila di pannelli a led di fronte alla curva in modo da ridare dignità ai nostri colori e ripristinare il naturale sostegno alla squadra che dal 1974 rappresenta una nostra ragione di vita”.

La Ovest invita tutta la tifoseria ad assistere alla partita seduti, senza colori (sciarpe, maglie, aste, bandiere) e senza cantare.

Notizie correlate Spal
Altre notizie
23 Novembre 2017 - Due Daspo sono stati emessi nei confronti di due tifosi del Cagliari. Riguardano la partita disputata lo scorso 17 settembre allo stadio...
23 Novembre 2017 - Gli Ultras 1898 hanno fatto nuovamente sentire la propria voce rispetto alle ultime difficili vicende riguardanti l'Ascoli Picchio...
23 Novembre 2017 - Il questore di Cagliari ha fatto scattare un Daspo di tre anni nei confronti di un tifoso del Castadias, che al termine della partita di...
23 Novembre 2017 - La gara-clou del dodicesimo turno del campionato di Eccellenza si disputerà senza la tifoseria ospite. Per il derby tra Gallipoli e...
22 Novembre 2017 - La notizia è passata un po' in sordina su buona parte della stampa, ma su blog e gruppi delle tifoserie se ne parla, eccome:...
22 Novembre 2017 - Il derby Bari-Foggia sarà aperto ai tifosi rossoneri. La conferma arriva dal sindaco Antonio Decaro, le cui dichiarazioni sono state...
22 Novembre 2017 - Gli ultras del Viareggio lo avevano promesso in tempi non sospetti: alla prima occasione avrebbero ripulito la facciata esterna dello stadio...
   
Videotifo
empolesi a verona giocare contro il chievo
gran casino contro il chievo VIOLA MERDA
parma
parma-sevilla ultras parma
Piacenza - Genoa: boato al goal di Rossi
Al 34° minuto del secondo tempo Marco Rossi segna il goal del provvisorio 1 a 2 per il Genoa, che si porta così ad un passo dall'agognata promozione in serie...
Inter-Lazio: Gol di Talamonti.
Goduria dei tifosi biancocelesti al pareggio di Talamonti.

Calciomercato a cura di Tuttomercatoweb.com
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.