[ Notizie ]
Pontedera: la rabbia dei tifosi "Data e orario folli"
09 Maggio 2018 - letto 1406 volte

Viterbese-Pontedera si giocherà alle 19. La televisione detta legge. E dato che il primo turno dei playoff, in programma venerdì, sarà trasmesso in diretta da SportItalia, l’orario ha subìto una modifica rispetto a quanto concordato dalle società, che avevano trovato l’accordo per le 20:30.

Una decisione che senza dubbio penalizza gli sportivi granata. Per seguire i ragazzi di mister Ivan Maraia, un tifoso è costretto a prendersi una giornata di festa dal lavoro. E di questi tempi non è una cosa semplice.

La felicità per aver messo le mani su una partita storica rimane, anche se offuscata dalla scelta della Lega.

Nonostante tutto, gli Ultras Granata Pontedera sono al lavoro per organizzare la trasferta. Ieri la tifoseria ha diffuso un comunicato in cui da una parte chiede alla città uno sforzo per seguire la squadra, ma dall’altra contesta la decisione degli organi di Serie C. «Giorno e orario non hanno niente a che fare con le belle parole dei vertici della Lega, che dicono di voler gente allo stadio e che poi, puntualmente, fanno di tutto per far rimanere vuoti i gradoni. Giocare una gara dei playoff per la serie B di venerdì sera – scrivono gli Ultras Granata Pontedera – è un’offesa alla tifoseria ospite, soprattutto se questa deve farsi centinaia di chilometri. In ogni caso gli Ultras Granata Pontedera saranno a Viterbo. Contro tutto, contro tutti. A difesa di un sogno, a difesa di un colore, a difesa di una squadra che sta facendo vivere una pagina di storia alla città. E a tutti i pontederesi chiediamo uno sforzo. Non capita tutti i giorni a una realtà come la nostra di giocare partite del genere, uno spareggio per la corsa alla serie B. Organizzeremo la trasferta nei dettaglie il prima possibile renderemo note tutte le disposizioni. Ma la squadra non può essere lasciata sola. Il sostegno del popolo granata – spiega in conclusione la tifoseria – ora serve più che mai. Un sacrificio di tutti significa creare un’atmosfera speciale per i nostri ragazzi. Significa provare a trascinarli alla vittoria. Nonostante questo calcio non ci voglia più, noi ci saremo».

Notizie correlate Pontedera
Altre notizie
15 Novembre 2018 - Sono anche queste cose quelle che contribuiscono a uccidere il calcio. Probabilmente quanto successo all'Olimpico Grande Torino non era...
15 Novembre 2018 - Lo scorso 11 novembre, alle ore 14.30, presso lo stadio Angelo Massimino si è disputato l'incontro di calcio valido per il...
15 Novembre 2018 - "Seppelliamo le chiacchiere con l'urlo della Sud. Forza ragazzi, siamo con voi!". È lo striscione apparso oggi a...
15 Novembre 2018 - Dopo la conferma da parte del presidente Maurizio Setti del tecnico Fabio Grosso la tifoseria dell'Hellas Verona è scesa sul...
15 Novembre 2018 - Mentre il girone d’andata sta già per entrare nelle battute finali, ci sentiamo in dovere di fare una breve analisi della...
15 Novembre 2018 - Spesso gli ultras ed, in generale, le tifoserie più radicate vengono associati solo ad episodi di violenza ed a comportamenti...
07 Novembre 2018 - La partita più attesa aperta solo a chi ha la carta del tifoso. A prendere la decisione per la trasferta della Juve Stabia a Cava...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
an-ta 08.06.2008 finale playoff ANCONA IN SERIE B!!
l'ancona ritorna meritatamente in serie B
Casertana-Salernitana
Lo spettacolo dei tifosi rossoblu
ITALIA - PORTOGALLO
Rugby Italia Portogallo, inno d'Italia.

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa