[ Notizie ]
Matera-Catanzaro, tifoso verso il Daspo
08 Aprile 2016 - letto 796 volte

La Polizia ha avviato le procedure per l'adozione del divieto di assistere a manifestazioni sportive nei confronti di un uomo di 26 anni che fece esplodere un grosso petardo fuori dallo stadio "XXI Settembre" di Matera, il 13 marzo scorso, mentre era in corso la partita Matera-Catanzaro (3-0), inserita nel programma del girone C di Lega Pro. L'esplosione provocò un "fortissimo boato", udito non soltanto nello stadio.

Fonte: ansa.it
Notizie correlate Matera
Altre notizie
18 Agosto 2017 - In occasione dell’incontro di calcio ACD Nardò-Taranto FC 1927, in programma domenica 20 agosto alle ore 17:00, presso lo...
18 Agosto 2017 - Ha quasi del clamoroso il divieto che è stato imposto ai tifosi del Foggia in occasione dell'amichevole che i satanelli...
18 Agosto 2017 - A poco più di tre mesi dall'ultima volta, tornano gli sfottò tra i tifosi di Roma e Lazio a due passi dal Colosseo. Per...
17 Agosto 2017 - Nel corso di Napoli-Nizza alcuni tifosi partenopei hanno esposto uno striscione di protesta nei confronti della UEFA, che per motivi di...
14 Agosto 2017 - Pochi minuti, ma sufficienti a rovinare la giornata di sport. Poco prima di entrare allo Stadio dei Pini di Viareggio ci sono stati alcuni...
14 Agosto 2017 - Sostegno più che mai per il nuovo Pontedera da parte della tifoseria granata, che comunque non ha mai fatto mancare apporto alla...
14 Agosto 2017 - Pagheranno a caro prezzo le offese che hanno rivolto ai napoletani ed al capoluogo partenopeo: cinque ultras veronesi sono stati sottoposti...
   
Videotifo
Brescia-Bologna 2006-07 Ultras
I Bolognesi presenti colorano il settore ospiti coi bandieroni in avvio di partita
Ultras Atalanta a San Siro
Squadre in campo (Bergamasca)
Lazio irriducibili Hooligans in Atalanta
Lazio irriducibili Hooligans against Atalanta (Lazio)

TIFO-Net informa
Ascolta Baldini a 90
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.