[ Notizie ]
Livorno: gli ultras scelgono la linea del sostegno «Tutti allo stadio»
20 Marzo 2018 - letto 727 volte

«Non possiamo contestare a priori una squadra che ha dimostrato tutto il suo valore nella prima parte di campionato e che è seconda, a un punto dalla vetta, con una partita in meno. In passato abbiamo contestato sì, ma in situazioni ben differenti». Ieri pomeriggio un centinaio di ultrà si sono ritrovati allo stadio per una riunione “d'emergenza”, convocata in seguito agli ultimi risvolti societari che hanno scombussolato i piani di inizio stagione. Nel “patto d'acciaio” di Genova, infatti, alcuni rappresentanti della curva Nord, il presidente Aldo Spinelli e suo figlio Roberto avevano stabilito una linea comune da perseguire, con nuovi dirigenti da portare in società e alcune garanzie che dovevano essere mantenute. Come contropartita, per tutto l'anno, non ci sarebbero state contestazioni.

E l'accordo ha retto fino a domenica. «La gente – hanno detto i ragazzi della Nord – ha mal digerito il modus operandi della società. Spinelli ha fatto un accordo intorno a un tavolo, guardandoci negli occhi. Poi ha fatto tutto di testa sua. Allora a cosa è servito quel patto? Sono stati presi degli accordi, ognuno continui a fare la propria parte».

Per cercare di trovare una soluzione gli ultrà si sono riuniti ieri a piazzale Montello. Andare avanti con il sostegno a oltranza oppure se iniziare con la contestazione? È stato questo il grande dilemma. Probabilmente, se oggi non ci fossimo trovati di fronte il Siena e se il Livorno fosse stato “esimo”, stasera allo stadio il clima sarebbe stato tutt'altro che favorevole. E in effetti, nella Nord, qualcuno che è arrivato al limite della sopportazione c'è. «Non dimentichiamoci che abbiamo preso 3 gol da una squadra senza storia come la Pro Piacenza. E questo non può passare inosservato. Noi vogliamo rispetto» ha sbottato qualche ragazzo che sabato era al Garilli e nonostante il diluvio universale ha sostenuto gli amaranto fino al 90'.

«Però con il Siena è una partita troppo importante, dobbiamo sostenere il Livorno. In campo c'è la nostra maglia» ha risposto la maggioranza. Insomma, è normale che gli animi all'interno della Curva siano abbastanza surriscaldati, ma allo stesso tempo tutti si rendono conto che una contestazione “preventiva” non risolverebbe certo le cose, ma anzi potrebbe addirittura far peggio.

Perciò, stasera, quando le squadre scenderanno in campo e per tutto l'arco della gara, la Nord continuerà a sospingere Luci e compagni, nella speranza che possano tornare al comando della classifica. E così, alla fine della riunione, gli ultrà, guidati dalle persone più rappresentative della curva, hanno deciso di dare continuità a quello che è stato fatto fino ad ora. «Per volontà di tutti – hanno spiegato – e, soprattutto, per l'amore per la maglia che abbiamo, invitiamo tutta la città ad assistere alla partita più importante dell'anno. Questa vittoria è fondamentale per il nostro obiettivo, dunque il sostegno ci sarà come al solito». È chiaro, però, che gli ultrà si aspettano un segnale dai giocatori. «Noi ci siamo guardati negli occhi e abbiamo messo il bene del Livorno davanti a tutto – ha continuato qualcuno –, che adesso lo facciano anche i calciatori. Parlino tra loro e giochino da uomini».

Ma è certo che se dovesse arrivare un risultato negativo, le cose cambierebbero. «La curva – chiudono gli ultrà – aspetta dei segnali, ma continuerà a fare la sua parte. Vogliamo scongiurare che accadano alcune cose, per evitare la contestazione».

Notizie correlate Livorno
Altre notizie
11 Dicembre 2018 - Proprio in questi minuti, sempre all’esterno del centro A Skeggia, è comparso un altro striscione, stavolta firmato solo dai...
10 Dicembre 2018 - Cinque steward in servizio alla Sardegna Arena sono stati aggrediti da tre tifosi della Roma al termine della partita contro il Cagliari. I...
10 Dicembre 2018 - Quattro tifosi sono stati denunciati per atti di vandalismo a seguito delle tensioni nel dopo-partita di Juventus-Inter, all'Allianz...
10 Dicembre 2018 - L’Aquila. La Digos della questura de L’Aquila ha denunciato un uomo di 34 anni di Tagliacozzo, tifoso del Villa San Sebastiano,...
10 Dicembre 2018 - Dopo la notizia che la partita di domenica (ieri) sarà giocata a porte chiuse i supporter gialloblù hanno finito la pazienza,...
07 Dicembre 2018 - La sfida al vertice tra Chieti e Spoltore in programma domenica (14 e 30) al "Caprarese", si disputerà senza i tifosi...
07 Dicembre 2018 - Comunicato Pesaro Ultras 1898 Scriviamo queste poche righe per portarvi a conoscenza di quello che sta accadendo a ragazzi della curva...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
ZARATE LAZIO 1900 - LA NOSTRA STORIA - OUR HISTORY
Goal e immagini della storia della SS LAZIO 1900...la squadra che ha portato il calcio a Roma. Bigiarelli, Piola, Chinaglia, D'Amico, Garlaschelli, Re Cecconi,...
Dutch Cup Final: Ajax Amsterdam vs PSV Eindhoven (Hooligans)
Cupfinal at the kuip in Rotterdam.Riots Between Ajax PSV and Feyenoord Hooligans! (Ajax)
Genoa - Sampdoria Derby 23/09/2007 -- Ingresso delle squadre
la gradinata nord da spettacolo all'ingresso delle squadre nel derby della lanterna!!!
Sampdoria-tifo
facci un gooool (Sampdoria)
Pisa-Spezia 25-05-2008 serie B
primi venti minuti di protesta si fischia e basta..FISCHIAMO QUESTO DECRETO!

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa