[ Notizie ]
Lecce: assalto al bus dei tifosi baresi
24 Aprile 2017 - letto 3528 volte

Raid di una cinquantina di tifosi del Lecce contro un autobus di baresi nelle campagne di Veglie. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di domenica 23 aprile, al termine della partita di calcio di Seconda categoria tra Veglie e Ideale Bari, e ha lasciato un supporter barese con una ferita alla testa e quindici giorni di prognosi. L’agguato sembra ricalcare quanto accaduto nel palazzetto dello sport di Monteroni il 31 marzo scorso, quando alcuni incappucciati, armati di spranghe, hanno invaso il campo durante la partita di basket tra la squadra locale e la Puma Trading Basket Taranto.

Questa volta, invece, il gruppo ha aspettato che la partita finisse prima di entrare in azione. La gara, vinta per 1-0 dal Veglie, si era svolta in totale tranquillità, senza alcuno screzio tra i supporter baresi e quelli salentini. Concluso il match, l’autobus dell’Ideale Bari stava uscendo dalla strada dello stadio per imboccare la tangenziale di Veglie, quando è stato bloccato da una cinquantina di persone giunte a piedi.

Il pullman era già scortato dai carabinieri, che hanno immediatamente sollecitato l’intervento di altri colleghi della Compagnia di Campi, guidati dal capitano Alan Trucci, per cercare di evitare lo scontro diretto tra le due tifoserie. Gli aggressori - stando a quanto è stato ricostruito - avrebbero parcheggiato auto e moto in una strada secondaria e effettuato l’assalto a piedi. Alcuni di loro indossavano felpe dell’Us Lecce, altri sciarpe giallorosse, la maggior parte si era travisata con sciarpe e cappucci e altri ancora portavano in testa i caschi da motociclisti.

Di fronte all’arrivo degli incappucciati, i tifosi baresi avrebbero, a loro volta, deciso di scendere dal mezzo per non sottrarsi allo scontro. Pietre e petardi sono stati lanciati da entrambe le parti e ad avere la peggio è stato un giovane barese, colpito in testa da una pietra. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Fazzi di Lecce, dove è stato medicato e giudicato guaribile in quindici giorni. Nella stessa serata di domenica ha deciso di lasciare l’ospedale
e tornare a Bari.

Le lesioni causate al tifoso sono uno dei reati contestati nell’ambito dell’indagine avviata dai carabinieri di Campi, al momento a carico di ignoti, nell’ambito della quale si procede anche per lancio di petardi e oggetti atti a offendere durante manifestazione sportiva. Alcuni video, girati durante gli scontri, serviranno per cercare di identificare gli assalitori e capire se siano le stesse persone entrate nel palazzetto di Monteroni.

Notizie correlate Lecce
Altre notizie
18 Ottobre 2018 - "Giù le mani dalla Battipagliese". Campeggia, allo stadio ‘Sant’Anna’ lo striscione degli ultras...
18 Ottobre 2018 - In vista della gara contro la Juventus U23 in programma domani alle 15:00 i tifosi dell'Arezzo hanno emesso un comunicato in cui...
17 Ottobre 2018 - Roma-Liverpool, sul piano dell'ordine pubblico, continua a far discutere. Sono 14 i tifosi colpiti dal Daspo del Questore della...
17 Ottobre 2018 - Puteolana-Afragolese si giocherà senza la tifoseria in trasferta. Per ragione di sicurezza pubblica, la prefettura ha disposto...
16 Ottobre 2018 - Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Ischia hanno arrestato un 37enne ischitano per violazione al DASPO. L’uomo,...
16 Ottobre 2018 - Una sentenza che farà giurisprudenza. La Cassazione, oggi, ha fatto scattare un daspo di due anni, con obbligo di firma al...
16 Ottobre 2018 - Con l’accusa di essere gli autori dei disordini avvenuti durante la partita di calcio Foggia-Brescia disputata allo stadio Pino...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Cori per Balotelli
Cori per Balotelli davanti al ristorante Giannino
GENOA-SPEZIA MITICO CORO AI GENOANI!!!
CORO ULTRAS SPEZIA CONTRO IL GENAOA E PREZIOSI... (Spezia)
Roma Manchester - Scontri polizia - hooligans
video bello lungo sui "civilissimi" inglesi che prima lanciano i seggiolini in testa alla Polizia e dopo scrivono sui giornali "italiani barbari", complimenti!...
ULTRAS SIENA
CURVA ROBUR NON MOLLARE

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.