[ Notizie ]
Hockey Versilia: tafferugli sugli spalti tra tifosi rossoblù
23 Febbraio 2016 - letto 1234 volte

La tensione che si è respirata durante Forte-Breganze non si è limitata alla sola pista. Anche sugli spalti si sono vissuti momenti di acceso nervosismo che, purtroppo, ancora una volta ha destabilizzato gli equilibri interni alla tifoseria rossoblù. Durante il primo tempo, dopo circa un quarto d'ora di gioco e quando già i tifosi sugli spalti del palasport di Vittoria Apuana avevano preso posto, ha fatto il proprio ingresso il gruppo ultras "La Squadraccia" che da qualche settimana non si presentava alle gare casalinghe del Forte e che durante la trasferta di San Daniele Po era stato protagonista di un acceso diverbio con alcuni dirigenti e giocatori. Tutto tranquillo (solo uno striscione di protesta mostrato dalla tribunetta dietro la porta in cui si erano posizionati) fino all’intervallo quando da questi ultimi sono fioccati cori contro un paio di giocatori (il portiere Federico Stagi e Alberto Orlandi, gli stessi con cui già era scoccata qualche scintilla nella trasferta lombarda). E che hanno scatenato la reazione dell'altro gruppo di tifosi, gli Ultras Forte '76, subito sedata dagli steward e dalle forze dell'ordine presenti. Solo qualche tafferuglio quindi, fortunatamente, ma che ha lasciato una nota amara a margine di una partita particolarmente bella sotto il profilo sportivo.

«Noi volontariamente per evitare polemiche ci siamo posizionati nell'area dietro la porta - comunica La Squadraccia - ma come tutti hanno visto non è bastato perché dal settore "Berti" alcuni tifosi sono venuti contro di noi perché non erano d'accordo con la nostra protesta. Siamo stati aggrediti perché non la pensiamo nello stesso modo: purtroppo in questo periodo, come prima era accaduto con il Gruppo Ramirez, veniamo additati come parte nociva della tifoseria e questo non lo accettiamo».

«Sentire offendere giocatori che dovremmo sostenere in un match così importante, tra l'altro prendendo di mira la loro famiglia, non è accettabile e noi ci schiereremo sempre a favore della squadra - rispondono gli Ultras Forte '76 - comunque oltre alla discussione animata non è successo niente. E negli ultimi minuti, quando serviva farsi sentire, tutto il palazzetto cantava unito per la squadra».

Notizie correlate Forte dei Marmi
Altre notizie
18 Ottobre 2018 - "Giù le mani dalla Battipagliese". Campeggia, allo stadio ‘Sant’Anna’ lo striscione degli ultras...
18 Ottobre 2018 - In vista della gara contro la Juventus U23 in programma domani alle 15:00 i tifosi dell'Arezzo hanno emesso un comunicato in cui...
17 Ottobre 2018 - Roma-Liverpool, sul piano dell'ordine pubblico, continua a far discutere. Sono 14 i tifosi colpiti dal Daspo del Questore della...
17 Ottobre 2018 - Puteolana-Afragolese si giocherà senza la tifoseria in trasferta. Per ragione di sicurezza pubblica, la prefettura ha disposto...
16 Ottobre 2018 - Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Ischia hanno arrestato un 37enne ischitano per violazione al DASPO. L’uomo,...
16 Ottobre 2018 - Una sentenza che farà giurisprudenza. La Cassazione, oggi, ha fatto scattare un daspo di due anni, con obbligo di firma al...
16 Ottobre 2018 - Con l’accusa di essere gli autori dei disordini avvenuti durante la partita di calcio Foggia-Brescia disputata allo stadio Pino...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Inter Roma tifosi ospiti
L'eplosione del settore ospiti al goal del 2 a 0 siglato da Aquilani
Hellas Verona, coreografia e cori prepartita (23/10/06)
coreografia del pre partita di Hellas Verona - Albinoleffe 23/10/06 (Verona)
Fiorentina - Reggina: dai reggina alè
DAI REGGINA ALEEEE' NON MOLLARE PERCHEEEE' QUESTO E' UN CANTO D'AMOR VEDRAI LO SAI NON TI LASCIAMO MAI QUESTO E' UN CANTO CHE PARLA D'AMOREEEEE CHE CI VIEN...
ultras inter - inter v porto 3-1
make sure you go to: www.always-inter.com coreography display from la curva nord, during CL quarter final verse Porto (Boys)

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.