[ Notizie ]
Foggia: ultras contro il Comune
09 Luglio 2018 - letto 657 volte

"64 pezzenti senza dignità... Comune vergogna". E' lo striscione choc, subito rimosso, apparso all'ingresso del Comune di Foggia e affisso dagli ultras rossoneri. Il riferimento è alla convenzione per la gestione dello stadio che prevede a favore delle autorità cittadine 62 posti riservati, 32 nella tribuna d'onore e 32 nella tribuna autorità. I tifosi hanno affisso lo striscione facendo notare che, loro, pagano regolarmente l'abbonamento a differenza delle autorità cittadine.

Notizie correlate Foggia
Altre notizie
22 Gennaio 2019 - Un gruppo di tifosi del Bari sarebbe stato aggredito con sassi e pietre mentre percorreva a bordo di alcuni veicolo, la Statale 106, in...
22 Gennaio 2019 - La Digos della questura ha individuato, a inizio gennaio 2019, 18 tifosi violenti (13 della Juventus e cinque del Torino) dei gruppi...
22 Gennaio 2019 - Circa trecento tifosi della Lucchese hanno manifestato pacificamente in centro storico contro la nuova proprietà della...
22 Gennaio 2019 - Massimo Leopizzi, uno dei capi ultrà della tifoseria del Genoa, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al quotidiano La...
17 Gennaio 2019 - Gli Ultras 1898 fanno sentire la loro voce di protesta in riferimento alla gara di domenica 20 gennaio Cosenza-Ascoli, della quale non...
17 Gennaio 2019 - Sarà esposto dietro la Curva Fiesole, una iniziativa per ricordare ultras e tifosi viola scomparsi Appuntamento importante...
14 Gennaio 2019 - Il questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, ha firmato un Daspo, per la durata di due anni, nei confronti di un tifoso dell'Olimpica...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
Campioni del mondo
Così abbiamo festeggiato a Cava de'Tirreni. GRANDE ITALIA, GRANDI I CAVESI
Ultras Granata a Marassi_Genoa
ultras torino fc a genova x trofeo spagnolo
Bologna-Pescara 2006-07   Ultras Bologna
Ultras della Curva Andrea Costa Bologna in occasione dell'incontro di Serie B Bologna-Pescara, terminato 2-1 a favore dei padroni di casa.
MANIFESTAZIONE NAZIONALE ULTRAS IN ANCONA 28 APRILE
MANIFESTAZIONE IN ANCONA 28 APRILE 2007, no al decreto amato perche' non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per essere liberi

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa