[ Notizie ]
Biella-Casale: insulti dei tifosi, società multate. Sale la tensione in vista di gara 3
07 Maggio 2015 - letto 1011 volte

Sale la tensione in vista della partita di giovedì, tra Angelico e Casale, valevole per i play off di Lega A2 Gold. Di seguito le dichiarazioni del presidente di Pallacanestro Biella Massimo Angelico e dell’amministratore delegato Gianni D’Adamo rilasciate l’indomani le accese contestazioni del pubblico del PalaFerraris di Casale Monferrato durante gara 2. A entrambe le società è stata comminata un’ammenda di 667 euro per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

IL PRESIDENTE - «Se la Federazione permette che si giochi su campi dove non è garantita la sicurezza di giocatori e addetti ai lavori, chi ce lo fa fare di sostenere spese importanti per mantenere il Forum? Tanto vale valutare seriamente l’opportunità di tornare al PalaPajetta - ha detto il presidente Massimo Angelico - Con i tifosi a un metro di distanza, qualche partita in più potremmo vincerla. ‎A Casale le due curve hanno avuto un comportamento normale, mentre diverse persone del parterre hanno più volte invaso il campo oltrepassando la linea bianca e intimidendo giocatori e arbitri. Atteggiamenti poco sportivi si sono verificati anche nei pressi della postazione stampa durante gara 1: ovunque, così come succede a Biella, i giornalisti dovrebbero essere messi in condizione di fare il proprio lavoro in assoluta sicurezza e serenità. E’ assurdo vedere poi come il terreno di gioco del PalaFerraris a fine partita venga invaso dal pubblico, un’invasione ieri fortunatamente pacifica. Ma cosa sarebbe successo se avesse vinto Biella? È assurdo che gli arbitri non abbiano segnalato nulla sul referto, perché quanto successo dovrebbe essere sanzionato almeno con una squalifica del campo. Se vogliamo migliorare l’immagine della pallacanestro, questa non è certamente la strada da seguire. Le società devono lavorare meglio e la Federazione deve vigilare, altrimenti va tutto allo sbando. Al di là del risultato del campo, che ha premiato giustamente Casale, non ci sentiamo tutelati da Federazione e Lega. Pallacanestro Biella spende soldi ogni stagione e si avvale di tanti volontari per garantire la sicurezza a staff, tifosi e avversari e sono certo che anche per Casale sia altrettanto. Se la Federazione attraverso gli organi di controllo non vigila a dovere, noi società però siamo legittimate a fare quello che ci piace».

AMMINISTRATORE - Si tratta di una decisione scandalosa e di una situazione paradossale - ha detto l'amministratore delegato, Gianni D'Adamo -. Quello che è successo a Casale l’hanno visto tutti, con il pubblico di bordo campo che più volte si è avvicinato agli arbitri e ai nostri giocatori insultandoli e intimidendoli. Per non parlare di uno speaker che sembrava il capo della curva, segno di totale mancanza di etica sportiva. In passato abbiamo preso multe salate, anche di duemila euro, per aver esposto uno striscione, perciò mi chiedo come sia possibile che sul referto arbitrale non sia apparso nulla di quel che è successo in gara1 e gara2, fatti peraltro documentati anche dalle dirette tv. È una situazione inaccettabile, che lede la nostra Società e rovina lo spirito del derby e l’immagine della pallacanestro stessa.

Notizie correlate Biella
Altre notizie
17 Novembre 2017 - Dopo le segnalazioni dell'Osservatorio, le autorità stanno per imporre il divieto di trasferta ai supporters rossoneri che, in...
17 Novembre 2017 - Per insultare la polizia avevano escogitato un codice cifrato per ottenere il riferimento ad Acab, il celebre acronimo inglese (all cops are...
17 Novembre 2017 - A comunicare il divieto di trasferta in Salento per i tifosi neroverdi è la Lega nazionale dilettanti con un comunicato nel quale si...
17 Novembre 2017 - Il Daspo infatti vieta ai cinque tifosi di accedere agli impianti sportivi del territorio nazionale e dell’UE che ospitino...
16 Novembre 2017 - La Curva sud per fare chiarezza su quanto accaduto sabato scorso, chiede aiuto per cercare testimoni: «Gentili concittadini, la...
16 Novembre 2017 - Sei tifosi della Vultur Rionero non potranno accedere per due anni a manifestazioni sportive «su tutto il territorio nazionale»...
16 Novembre 2017 - Colore, sfottò, passione, carica agonistica, tensione emotiva, gioia, delusione. Un derby è tutte queste emozioni condensate...
   
Videotifo
STRISCIONI RUBATI ultras juve
noi siamo soli contro tutti... contro chi c infama contro chi nn c teme!
Milan - Juventus
Incidentes varios entre ultras milanistas y juventinos...y la madera a todo esto acojonada, desbordada y sin saber practicamente ni que hacer... (Juventus)
11 06 2008     albino leffe - lecce 0 - 1
play off serie B - ultrà lecce
inno CHAMPIONS LEAGUE Roma-Manchester united
l'inno della champions league prima dei quarti di finale roma-manchester
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006
Tifo durante la coreografia lecce bari 2006

TIFO-Net informa
Ascolta Baldini a 90
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.