[ Notizie ]
Basket Armani, annullati i Daspo agli Ultras Milano
09 Dicembre 2014 - letto 860 volte

Una brutta parentesi in un'annata che, comunque, resterà per sempre incisa a fuoco nella storia dell'EA7 Emporio Armani, tornata regina d'Italia dopo 17 anni di purgatorio. Si chiude, definitivamente, la questione Daspo agli Ultras Milano, con la sentenza del Tar che ha sancito come, nella condotta del gruppetto di tifosi che lo scorso febbraio contestò l'Olimpia Milano, non ci fosse alcuna violenza. "Pur rilevandosi toni concitati - si legge infatti nella sentenza dei giudici - non si è riscontrata nessuna condotta di carattere minaccioso o violento, quanto, piuttosto, un reciproco confronto sulle cause che avrebbero determinato un calo nel rendimento sportivo della squadra".

Ma facciamo un piccolo salto indietro nella storia: era l'11 febbraio quando una cinquantina di tifosi interruppe un allenamento dell'Olimpia per chiedere un colloquio con giocatori e allenatori. Il motivo? Chiarire, insieme, il perché di un'eliminazione "sanguinosa" dalle Final Eight di Coppa Italia contro Sassari (per altro prossimo avversario in campionato, domenica 7 dicembre) dopo un secondo tempo che, secondo gli ultras, si era dimostrato "non all'altezza" di una squadra come quella biancorossa.

Nessun episodio violento dunque, nessuna intimidazione secondo il Tar. Passano poche settimane e a una ventina di loro viene notificato il Daspo di un anno: in pratica, il divieto di accesso a tutti gli impianti sportivi sul territorio nazionale in cui si disputino allenamenti e incontri di basket, comprese le amichevoli, i campionati professionistici e dilettantistici, i tornei internazionali, la Coppa Italia e le partite della Nazionale. Dodici "condannati" a questo punto si rivolgono a un avvocato, tra i più esperti nell'ambito dei ricorsi degli ultras degli stadi, Giovanni Adami, per impugnare l¬'espulsione a tempo. Scatta quindi il ricorso al Tar, per chiedere la sospensiva cautelare, e la richiesta viene accolta. Oggi però è arrivata la parola fine, con tanto di risarcimento per i tifosi: "Oltre 4mila euro - precisano gli Ultras Milano -, tutti soldi dei contribuenti buttati via per aver travisato i fatti. Una sentenza - continuano - ed una giustizia di cui non sentivamo bisogno di dover dar prova, e che il buonsenso avrebbe potuto tranquillamente evitare. Invece dalle parti di fatebenefratelli ha prevalso la voglia di mostrare i muscoli contro un mostro che nemmeno esisteva".

Questione chiusa dunque, con la pace tra società e tifosi che, a onor del vero, era già stata raggiunta con l'inizio di questa stagione. E adesso, che succederà in curva? "Adesso torniamo col solito orgoglio e la testa più alta che mai a ricoprire l'unico ruolo che ci compete ovvero quello di primi tifosi dell'Olimpia e che, piaccia o non piaccia, nessuno potrà mai toglierci".

Notizie correlate Daspo
Altre notizie
07 Novembre 2018 - La partita più attesa aperta solo a chi ha la carta del tifoso. A prendere la decisione per la trasferta della Juve Stabia a Cava...
05 Novembre 2018 - I provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive sono stati emessi in relazione ad eventi verificatisi durante lo...
05 Novembre 2018 - Due provvedimenti sono stati emessi nei confronti di due supporters della Cinque Torri Trapani di Castelvetrano, in occasione dello...
05 Novembre 2018 - Le scorie di una partita tesissima sfogate nei tafferugli con le forze dell’ordine che sono costati la denuncia ed il Daspo per tre...
05 Novembre 2018 - E' stata vietata la trasferta a Roma per i tifosi del Marsiglia in vista del match di Europa League contro la...
05 Novembre 2018 - Comunicato del 3 novembre: "Purtroppo per l’ennesima volta dobbiamo subire noi gli errori degli altri. Dopo un’altra...
31 Ottobre 2018 - Dopo vent’anni si è sciolto il Commando Ultrà 1998, storico gruppo di tifosi del Francavilla. Questo è il...
Stai ascoltando
Onair
   
Videotifo
ZARATE LAZIO 1900 - LA NOSTRA STORIA - OUR HISTORY
Goal e immagini della storia della SS LAZIO 1900...la squadra che ha portato il calcio a Roma. Bigiarelli, Piola, Chinaglia, D'Amico, Garlaschelli, Re Cecconi,...
La domenica mi lasci sempre solo
Quando allo stadio ci va lei
Curva Nord Parma
Parma/Osasuna
Ultras Crotone Bologna-Crotone 0-2 (2014)
Festa Ultras Crotone nel Post-Partita di Bologna Crotone 0-2 del 20/09/2014

Calciomercato a cura di
TIFO-Net informa